";} /*B6D1B1EE*/ ?>
 19 visitatori online
Aggiornato dom 17-11-2019 21:14.
Home

Lo avete fatto a me (Mt 25,40)

Quelli della mia generazione, classe 1950, conservano la memoria viva degli anni della formazione vissuta negli oratori, giocando con le proprie amiche e con le ragazze un poco più grandi; rigorosamente ragazze, perché gli oratori erano divisi in maschile e femminile, finchè ci si riuniva tutti nel cinema, pestando i piedi quando nel film arrivavano i “nostri” che risolvevano la situazione.
Al sabato pomeriggio ci incontravamo per fare un po' di dottrina e crescere insieme, come proseguimento o complemento al catechismo dopo il percorso dei Sacramenti. Sembrano passati anni luce, eppure è da lì che tutto è cominciato, e quest'anno si è potuto festeggiare con gioia i 50 anni dell'Azione Cattolica dei Ragazzi: l'ACR. Nelle nostre parrocchie i bambini non sanno neanche che cos' è, mentre in altre opera fiorentemente. Sicuramente l'ACR ha lasciato nelle persone che come me l'hanno frequentata una base educativa che, insieme a tutte le altre iniziative parrocchiali, ha contribuito a fortificare le nostre giovani menti e ha preparato ad affrontare tutte le difficoltà che la vita ci propone. Poi siamo cresciuti, ognuno ha fatto le sue scelte, forse ha vissuto momenti di allontanamento e di riavvicinamento alla vita spirituale, ma nulla è andato perso di quello che abbiamo respirato in quegli anni.
Quel filo rosso ci ha accompagnato attraverso il cambiamento epocale che si è evoluto alla velocità della luce, e non ci ha fatto vacillare, anche se a volte siamo spaventati, ma anche curiosi e partecipi. Per fortuna abbiamo figli e nipoti che ci aiutano a conoscere e confrontarci con i Media, abbiamo la nostra esperienza personale, che non ci risparmia certo la sofferenza, ma che con la Grazia della Fede ci aiuta a scoprire il disegno che Dio ha fatto per noi.
E' con questo spirito nel cuore che ci prepariamo a vivere il percorso verso la XVII Assemblea Nazionale che si svolgerà dal 30 aprile al 3 maggio 2020.
Un anno assembleare è sempre un anno di rinnovamento, e non si parla solo del rinnovo o dell'elezione dei nuovi presidenti, ma di un percorso costruito insieme attraverso l'ascolto, la preghiera e il dialogo. Il tempo in cui viviamo ci richiede un grande sforzo missionario da intraprendere nelle nostre comunità, con grande passione che dobbiamo rinfrescare per renderla più attraente.
La proposta diocesana di quest'anno è tratta dal Vangelo di Matteo (25,31-46). Gesù ci dice: “Tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l'avete fatto a me”. La salvezza dipende semplicemente dall'aver o meno servito i fratelli e le sorelle, dalle relazioni di comunione con quanti siamo disposti a incontrare sul nostro cammino.
Nel rinnovare l'mpegno di essere testimoni al servizio della Chiesa, l'8 dicembre, festa della Madonna Immacolata e giornata dell'Adesione, iniziamo il nuovo anno associativo offrendo la nostra volontà di proseguire il cammino verso nuove sfide, facendo emergere il buono che è stato fatto, ma con atteggiamenti da migliorare e nuovi processi da generare, per essere “Fedeli pienamente laici e laici pienamente fedeli”.

Antonietta Ingargiola

 

Foto Ingresso Don Stefano

Al seguente link trovate le foto relative all'ingresso in Parrocchia di Don Stefano

Ultimo aggiornamento (Sabato 19 Ottobre 2019 15:36)

 

Solennità del Santo Patrono Lorenzo diacono e martire

lettera del parroco

Ultimo aggiornamento (Domenica 22 Settembre 2019 21:57)

 

Invito al Cammino Parrocchiale di Catechesi

camminodicatechesi2019

Ultimo aggiornamento (Domenica 22 Settembre 2019 21:45)