";} /*B6D1B1EE*/ ?>
 28 visitatori online
Aggiornato sab 20-06-2020 18:07.
Home Gruppi Azione Cattolica Azione cattolica: Dalla Carità nasce la Pace

Azione cattolica: Dalla Carità nasce la Pace

Proseguendo nel percorso formativo del Gruppo Adulti di Azione Cattolica, domenica 11 gennaio la nostra Unità Pastorale si è riunita all'oratorio di Dovera, dove abbiamo avuto l'occasione di incontrare tre persone semplici e usuali come noi, eppure veramente straordinarie per il loro modo di vivere il Vangelo.
Marco, Cristina e Sergio sono venuti da Lodivecchio per raccontarci con molta umiltà la loro esperienza di cristiani che cercano di mettere in pratica in modo concreto la carità e la fratellanza verso le famiglie che si trovano in difficoltà. Quando si pensa ad aiutare qualcuno si pensa sempre a una raccolta di fondi, perché ovviamente i soldi sono sempre la prima necessità, ma non sono la sola cosa che serve per ridare equilibrio a tante situazioni complicate. Il fondo di solidarietà “La Dimora”, istituito nel 2001 in memoria di Gaetano Cigognini, che ci esortava a “ Incarnare nuovi metodi di vita cristiana, rete di relazioni, di esperienze, di solidarietà, e a mettere in pratica uno stile di vita sobrio e solidale, per poter sostenere le famiglie in difficoltà “ “La Dimora” dicevo, va molto oltre quello che è il sostegno economico, e ce ne hanno dato testimonianza i nostri amici di Lodivecchio.
Lavorando in collaborazione col Fondo Diocesano, con le Caritas locali e con gli assistenti sociali dei Comuni, si forma una rete di informazioni, utile per non cadere in mano ad approfittatori, e per individuare con certezza una o due famiglie bisognose, che vengono avvicinate con molto tatto e riservatezza, e che se accettano di essere seguite, vengono accompagnate da un paio di persone nell'amministrazione familiare, negli accorgimenti utili per risparmiare, sul modo di pagare le bollette senza farsi tagliare luce e gas, dando anche delle piccole somme, che possono servire sia per l'emergenza che, per esempio, per il dentista del bambino. Tutto questo per un anno, con visite giornaliere e un sostegno anche morale. Durante questo periodo di tempo può succedere che un papà o qualcuno della famiglia trovino un lavoro più continuativo, e riescano a cavarsela da soli. Poi si passa ad un'altra famiglia bisognosa, ma non si taglia completamente il rapporto con la prima, con cui si sono stabiliti legami di amicizia e fraternità. Ecco cos'è il fondo di solidarietà “La Dimora”: qualcosa che va assolutamente oltre il sostegno economico, e incarna concretamente le direttive del Vangelo.

Il nostro prossimo appuntamento, è domenica 8 febbraio, per la consueta annuale Marcia per la Pace , promossa dall'Azione Cattolica e dalle Parrocchie del Vicariato di Spino d'Adda.
Il ritrovo è alle ore 16 all'oratorio di Dovera, il percorso sarà fino alla chiesa di Roncadello, dove alle 17 e 30 si celebrerà l'Eucaristia. Il messaggio di Papa Francesco del 1°gennaio 2015 dal titolo: “Non più schiavi, ma fratelli.” è già stato abbondantemente diffuso, e continua a provocare le nostre coscienze con la forza delle sue parole contro le molteplici e abominevoli schiavitù che piagano troppe categorie di uomini, donne e bambini in tutto il mondo. Parlare di Pace in questo contesto risulta oltremodo difficile, ma come un'Araba fenice, che rinasce dalle proprie ceneri ogni volta che muore, anche la Pace può rinascere alla Luce della Parola di Gesù, l'unica Parola che ci da la speranza che in fondo ad ogni uomo si annida un seme di Pace.

Antonietta Ingargiola

Ultimo aggiornamento (Martedì 20 Gennaio 2015 18:58)